Lunedì 17 Maggio 2010

Bersani: «Urge una revisione
dei vincoli del Patto di stabilità»

Il segretario nazionale del Pd, Pier Luigi Bersani, ha scelto Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, per parlare, lunedì 17 maggio, a molti amministratori locali, tra cui diversi bergamaschi, nella giornata nazionale di mobilitazione per gli enti locali.

I Democratici hanno presentato la loro proposta di legge popolare: revisione immediata dei vincoli del Patto di stabilità, per ridare capacità d'investimento ai Comuni; rimborso dell'Ici; ripristino dei fondi sulle politiche sociali.

Due i dati introduttivi forniti dal segretario regionale (e consigliere al Pirellone) Maurizio Martina: «In Lombardia la riduzione degli investimenti è del 18%, ma le previsioni la spostano almeno al 30%». Bersani ha punzecchiato molto la Lega: «Il partito delle autonomie siamo noi, loro sono i federalisti delle chiacchiere. Non c'è Roma ladrona, ci sono dei ladroni e temo che la Lega sia seduta molto vicina a loro».

Tra i bergamaschi presenti, il consigliere regionale Mario Barboni («Non chiediamo la luna, ma il rispetto degli accordi: il totale rimborso ai Comuni del mancato gettito Ici e la copertura dei tagli al fondo per le politiche sociali») e il segretario provinciale e sindaco di Arzago Gabriele Riva («Per la crisi di risorse i Comuni sono costretti a produrre dei Pgt aggressivi, consumando il territorio per ripianare la parte corrente con gli oneri di urbanizzazione»). Leggi di più su l'Eco di martedì 18 maggio.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata