Venerdì 21 Maggio 2010

Bergamo, condannato a 4 anni
per la vendita di 27 kg di hashish

È stato condannato a 4 anni di reclusione in giovane marocchino che era rimasto implicato, a Scanzorosciate, nella cessione di un borsone nel quale il Goa della Guardia di finanza, nel 2008, aveva trovato 27 chili di hashish. L'immigrato è stato condannato oggi, venerdì, durante l'udienza al tribunale di Bergamo.

Per quella vicenda erano stati arrestati - e poi condannati a 4 anni e 8 mesi - anche due bergamaschi: un imbianchino di 34 anni trasferitosi nel Padovano, e un ristoratore di 30 anni, residente a Scanzorosciate.
Il blitz del Goa, il gruppo operativo delle Fiamme gialle veronesi, era scattato quando i due sono giunti nell'abitazione del ristoratore.

I finanzieri, che stavano conducendo un'operazione, avevano seguito gli spostamenti: l'imbianchino era stato visto incontrarsi con il marocchino in città, nella zona di via Borgo Palazzo. L'immigrato è stato poi rintracciato e accusato della cessione dello stupefacente.

r.clemente

© riproduzione riservata