Lunedì 24 Maggio 2010

Il messaggio di augurio di Luigi Roffia

Luigi Roffia, dirigente dell'Ufficio scolastico provinciale di Bergamo, rivolge ai docenti e agli studenti impegnati negli esami un messaggio di augurio, invitando in particolare i ragazzi a impegnarsi e a dimostrare di essere cresciuti nei valori dell'uomo e di possedere solide competenze, mettendo in pratica le conoscenze acquisite.

Ecco il messaggio
«Ragazzi, impegnatevi seriamente! Impegnatevi in questo periodo sacrificandovi ancora un po', proprio per mettere a frutto il vostro percorso di studi e la dedizione di tanti insegnanti che con passione vi avranno aiutato a crescere. L'appuntamento con gli esami, sia al termine della scuola media sia del quinquennio superiore, rappresenta un'importante occasione per i nostri studenti: una prova di Stato con cui ci si misura e dalla quale si otterranno significativi e determinanti risultati per il proseguo degli studi nel primo caso, per l'accesso all'università e l'ingresso nel mondo del lavoro nel secondo caso. Alla prova, come in tutte le prove della vita, è fondamentale prepararsi, dimostrare umilmente di essere cresciuti nei valori condivisi dell'uomo quali la democrazia, la partecipazione responsabile, il rispetto verso la persona e verso i diritti umani, la solidarietà, la legalità, la pace. È fondamentale di mostrare di apparire come si è nelle diversità di ognuno, ma anche di possedere elementi cognitivi, competenze operative che dovranno essere ulteriormente sviluppate negli anni a venire».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata