Domenica 13 Giugno 2010

Cocktail Artway 2010: 1° Charlot
di barman Moro del Maguire's

«Charlot», un long drink analcolico letteralmente spaziale: un centrifugato di frutta d'oltreoceano (Curuba, Pitaja gialla, Acerola, e Sapotiglia) con gelificazione azotata di zucca aromatizzata allo zenzero e fiori commestibili. L'ha preparato Sergio Moro del Maguire's di via Previtali che ha vinto il il premio «Cocktail Artway 2010».

Al Quadriportico del Sentierone, i locali coinvolti nel cartellone d'iniziative di maggio e giugno (Beach bar, Bopo, Cheers, Doma Cafè, La Scala, Maguire's, Reef, e Velvet), hanno proposto bevande analcoliche create appositamente per il concorso. 

La votazione ha tenuto conto della tecnica di preparazione, gusto, bilanciamento degli ingredienti e presentazione. «Per questo concorso ho ordinato della frutta, praticamente introvabile in Italia, che proviene da oltreoceano», ha raccontato il vincitore, primo anche nel 2008. 

Il secondo premio «San Pellegrino», dedicato al cocktail analcolico creato con un prodotto San Pellegrino, è stato conquistato dal Reef di Katia Biasin con i barman Marco Afeltra e Andrea Giavazzi che hanno ideato una bevanda fresca e delicata con l'acqua brillante Recoaro, il San Bitter e del ghiaccio aromatizzato alla menta, così da formare la bandiera italiana.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata