Martedì 15 Giugno 2010

Basta ressa sulla Freccia Orobica
Per il weekend posti da prenotare

Tutti i posti sulla Freccia orobica Bergamo-Pesaro potrebbero essere prenotabili nei week end e da subito c'è il rimborso del biglietto per chi, domenica scorsa, non è potuto salire sul treno o non ha potuto usufruire dei bus sostitutivi. Sono i provvedimenti annunciati dalla Fer, la società ferroviaria della Regione Emilia Romagna, proprietaria della Freccia orobica, dopo l'esordio decisamente negativo del treno domenica scorsa, con ritardi pesanti e l'intervento delle Forze dell'Ordine e della Protezione civile a Rovato.

Il treno Bergamo-Pesaro domenica 13 giugno aveva un'offerta di 342 posti a sedere e una settantina in piedi come capienza totale. Fer ha ammesso che questo numero si è «rivelato decisamente insufficiente a soddisfare i passeggeri che avevano acquistato il biglietto».

È stato un assalto inaspettato dei vacanzieri. Il treno potrebbe quindi diventare tutto prenotabile nei fine settimana, come avviene ad esempio sui Freccia rossa di Trenitalia. Resta il giallo delle modalità della prenotazione del posto: Fer sul suo sito conferma che sono prenotabili i posti sulla Freccia orobica e sul treno Brescia-Pesaro in servizio dal prossimo 1 agosto. Ma alla biglietteria ferroviaria di Bergamo domenica pomeriggio non avevano nessuna disposizione operativa in merito

Infine il capitolo rimborso: i viaggiatori che domenica scorsa hanno timbrato il biglietto ma non hanno potuto utilizzare né il treno, né i bus sostitutivi , potranno richiedere il rimborso rivolgendosi agli uffici della Fer, che ha sede in via San Donato 25 a Bologna - fax 051 4213684.

e.roncalli

© riproduzione riservata