Domenica 20 Giugno 2010

Grumello, frana sotto controllo
Amari i residenti: era prevedibile

A Grumello del Monte i camion hanno smesso di prelevare e spostare terra e fango dalla strada solo attorno alla mezzanotte di sabato, dopodiché la strada è stata riaperta al traffico. Nella mattinata di domenica la pioggia ha continuato a scendere incessantemente, ma la situazione è rimasta sotto controllo e dai terreni de «Le Corne» non ci sono state ulteriori tracimazioni.

Allarme rientrato, quindi, ma nei residenti resta la paura e la rabbia per una situazione che a loro parere era prevedibile: «Nei nostri giardini e nei garage – dicono furiosi i residenti di via Piazza del Comune – c'è mezzo metro di terra e il laghetto Colpani per l'ennesima volta è stato riempito dal fango, per non parlare delle strade per accedere alle nostre case, che fino a mezzanotte sono state chiuse e non potevamo rientrare».

I residenti sono convinti che la frana di fanghiglia si poteva evitare: «Quello di sabato non era un evento straordinario: tutti noi sapevamo che sarebbe successo. Infatti più di una volta avevamo chiesto agli amministratori di prendere provvedimenti, perché l'assetto della collina era stato modificato e non poteva non creare problemi».

Leggi di più su L'Eco di Bergamo del 21 giugno

r.clemente

© riproduzione riservata