Giovedì 24 Giugno 2010

Santa Caterina riapre la sera
E lo fa con otto nuovi negozi

Squadra che vince non si cambia. E in questo caso la squadra è quella dei commercianti di Borgo Santa Caterina che da venerdì 25 giugno e fino al 6 agosto compreso organizzano, per il quarto anno consecutivo, la manifestazione «Passeggiando sotto le stelle». Sette aperture serali - e altrettante chiusure viabilistiche - per festeggiare l'estate con diverse iniziative: i bar e ristoranti si trasferiranno in mezzo alla strada con sedie e tavolini, arriveranno musica e spettacoli dal vivo e i negozi del borgo resteranno aperti nell'orario serale.

A organizzare la manifestazione, ancora una volta, il Comitato «Gruppo amici di Borgo Santa Caterina», l'associazione che raccoglie i commercianti della zona che per l'estate hanno voluto, con questa iniziativa, dare un messaggio forte alla città: l'iniziativa prevede la chiusura dalla via dalle 20 alla mezzanotte, con il borgo illuminato e la strada che si trasformerà, per queste serate, in un'occasione di ritrovo e incontro. «È un modo per riprendere possesso del nostro borgo - spiega il presidente del Comitato Paolo Satta -, per renderlo sempre più vitale, contro la criminalità e l'abbandono. Questa manifestazione vuole essere una festa per tutti e soprattutto per gli abitanti della zona». Ma anche per i commercianti, che danno il benvenuto a otto nuove attività. Insegne giovani e alternativa, un po' per tutti i gusti: dalla sartoria cinese a un negozio di «giocattoli per crescere», nuovo di zecca e con un nome accattivante: «Birbe in Borgo». E poi «Fuori Serie», negozio di oggettistica, decorazioni e arte tribale; «Arte in bottega», laboratorio artistico di ceramica e, per i più golosi, «Yoguito», gelateria, yogurteria e creperia. Non manca neppure «Second hand vintage», un nuovo negozio di abbigliamento dell'usato in stile vintage, e uno di moda giovanile: puntando sulla street wear ecco infatti che «New school» ha raddoppiato e ha aperto «Progress», mentre tra poche settimane alzerà la saracinesca al civico 73b un nuovo bar. «Otto nuove aperture sono una boccata d'ossigeno per una strada a cui credo molto – ha dichiarato soddisfatta l'assessore al Commercio di Palafrzzoni Enrica Foppa Pedretti -. Mi fa piacere che ci siano nuove idee e che ci sia ancora chi ha voglia di provare a investire, puntando sul borgo antico. Nonostante la crisi, credo che la situazione del commercio cittadino si stia facendo più vitale: qualcosa si sta muovendo».

Ma torniamo alla festa e nel borgo gli spettacoli che si susseguiranno i venerdì sera saranno a base di musica ma anche teatro: il 25 luglio è previsto il concerto «Piccola Grace irish folk» offerto dal Comune di Bergamo all'interno del programma di Bergamo Estate e organizzato dalla Ljm Musica, così come il 23 luglio protagonista della serata sarà il teatro di strada con lo spettacolo «Real games» a cusa dell'Associazione culturale Teatribu. Sempre presenti i gonfiabili per i bambini, in programma anche una serata all'insegna dei bonsai con un'esposizione e tanti consigli utili; massaggi shatzu sotto le stelle, un'esposizione di auto della scuderia Ferrari Club di Caprino Bergamasco, una serata all'insegna delle bici da corsa e letture per bambini organizzate dalla libreria Fantasia, circolo per piccoli lettori. Con un ringraziamento anche a Palafrizzoni, alla Banca Popolare e alla ditta Cesareni: «Ci hanno dato una mano e sostenuto per dare vita anche quest'anno a una manifestazione in cui crediamo molto, sia per i commercianti sia per la cittadinanza». Non resta quindi che dare il via alle danze: «Aspettiamo tutti in Santa Caterina» è l'invito del borgo. E l'estate di Bergamo Bassa si rianima ancora una volta proprio da qui.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata