Giovedì 24 Giugno 2010

Droga sull'asse Spagna-Lombardia
Sequestrati 230 kg di hashish

L'operazione è scattata mercoledì mattina sulla Milano-Laghi, con le auto «civetta» dei carabinieri del nucleo investigativo del reparto operativo di Bergamo che hanno «agganciato» il furgonato Opel Combo, di proprietà di una ditta di trasporti italiana ma proveniente dalla Spagna, quello che, stando alle informazioni raccolte dai militari, doveva trasportare un grosso quantitativo di hashish. Informazioni molto attendibili, visto che dal cassone del mezzo sono poi spuntati 230 chilogrammi di hashish.

Il conducente del furgonato, un 40enne, spagnolo di Valencia, nullafacente, è finito nel carcere di Como con l'accusa di traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

L'operazione è nata da un precedente sequestro, portato a termine dagli stessi militari ai primi di giugno a Dalmine, dopo il quale era finito in manette un pensionato disabile di Rovigo sorpreso a trasportare sulla sua auto 30 chili di hashish. Da lì i carabinieri hanno cominciato a indagare, scoprendo che dalla Spagna era in arrivo un altro carico.

L'hashish sequestrato ha un valore sul mercato che si aggira sul milione di euro.

Leggi di più su L'Eco in edicola venerdì 25 giugno

e.roncalli

© riproduzione riservata