Domenica 27 Giugno 2010

Don Patrizio Moioli è al Villaggio:
applausi per il nuovo parroco

«Vi chiedo una preghiera perché io possa essere in mezzo a voi un uomo buono, un cristiano e un segno dell'amore di Gesù Cristo buon pastore». Con queste parole don Patrizio Moioli si è rivolto alla parrocchia di San Giuseppe, al Villaggio degli Sposi di Bergamo, durante la Messa di ingresso ufficiale come nuovo parroco.

È il settimo nella storia del quartiere dopo Franco Seghezzi (1959-69), Michele Gerosa (1969-74), Giovanni Battista Mignani (1974-83), Mario Balicco (1983-91), Agostino Rovaris (1991-93) e Achille Angioletti (1993-2010), morto il 25 gennaio scorso.

Le parole di don Moioli sono state accolte dall'applauso caloroso e spontaneo delle numerose persone che riempivano la chiesa, fra cui i genitori e il fratello, nonché gruppi provenienti dalla parrocchia di Redona e dal Patronato San Vincenzo. Don Moioli, 40 anni, originario della parrocchia di Almè, è nato il 28 febbraio 1970. Dopo l'ordinazione sacerdotale (10 giugno 1995) è stato vicario parrocchiale di Redona in città (1995-2008). Dal 2008 era direttore de «La Piazza» del Patronato San Vincenzo in città.

La parrocchia del Villaggio degli Sposi — che attualmente conta oltre 5.500 abitanti — è stata costituita il 25 luglio 1959 dal vescovo Giuseppe Piazzi per il quartiere in celere espansione.

Leggi di più su L'Eco di Bergamo del 28 giugno

r.clemente

© riproduzione riservata