Martedì 29 Giugno 2010

«Notte on the road 2010»:
il 2 prima tappa contro gli abusi

Un nuovo modo di rendere i giovani consapevoli di cosa significhi esagerare, abusando di alcol e droghe prima di mettersi alla guida. È questo l'obiettivo della prima «Notte On The Road 2010», che si terrà nel prossimo fine settimana sulle strade delle province di Milano e Bergamo.

Nella notte di venerdì 2 luglio, fino all'alba, i protagonisti saranno gli otto ragazzi che partecipano al progetto «On The Road 2010» affiancando gli agenti della polizia locale. Nelle attività di controllo e pattugliamento i ragazzi coinvolgeranno i loro coetanei ed amici, alimentando così la creazione di una coscienza comune in merito alla sicurezza stradale e all'abuso di alcol e droghe.

Ma l'invito a scendere in strada con loro, venerdì notte lungo alcune principali arterie della Bergamasca e del Milanese, è per tutti gli under 30. Per vivere quest'esperienza unica rendendosi conto di cosa significhi operare per la prevenzione e la sicurezza di chi viaggia «on the road» è necessario contattare il Consorzio di polizia municipale Valseriana, ente capofila dell'iniziativa, telefonando al numero 035 4127162 oppure scrivere una mail a [email protected] (fino a esaurimento posti).

Da quest'anno, ad accompagnare gli «agenti teenager», saranno «on the road» anche alcuni giovani reporter che percorrono le strade del territorio alla ricerca di particolari situazioni da documentare. Gli aspiranti cronisti, laureandi e neolaureati dell'Università degli Studi di Bergamo, saranno presenti anche alle «Notti On The Road» con lo scopo di cogliere tutti gli aspetti dell'iniziativa e rendersi conto, in prima persona, di ciò che succede sulle nostre strade di notte.

Nei prossimi weekend di luglio, inoltre, sono previste altre «Notti On The Road» alle quali parteciperanno genitori, istituzioni e ospiti speciali, tutti operativi al fianco degli agenti. Una vera sperimentazione sul campo iniziata l'anno scorso, finalizzata a «vedere con i propri occhi» la realtà delle strade di notte e a prevenire, insieme alle forze dell'ordine, le tristemente famose stragi del fine settimana.

Grazie ad una web tv accessibile dal sito www.ragazziontheroad.it, che racconta la vita quotidiana degli «agenti teenager» all'opera nelle attività quotidiane, sarà possibile seguire anche la «Notte On The Road» di venerdì 2 luglio e le successive.

L'iniziativa, da un format del giornalista Alessandro Invernici, è unica nel suo genere a livello nazionale. Coordinata in prima persona dal prefetto di Bergamo Camillo Andreana in sinergia con la questura orobica vede, tra diverse altre istituzioni fra cui il comando provinciale dei vigili del fuoco e dei carabinieri, la partecipazione del Consorzio di polizia locale delle Terre del Serio, il Corpo di polizia locale di Orio al Serio, il Comando di polizia locale della città di Melzo e la collaborazione della polizia locale di Bergamo.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata