Venerdì 02 Luglio 2010

Con un pistola finta nei pantaloni
entra in un panificio: denunciato

Un trentenne di Bergamo stamattina verso le 9 è entrato in un negozio di via Baioni per comprare del pane, ma ha avuto la bella idea di presentarsi con una pistola finta che fuoriusciva dai pantoloni. L'arma giocattolo aveva il regolare tappino rosso, che però non si vedeva essendo all'interno dei pantoloni. Dall'esterno si poteva soltanto notare il cacio della pistola. Così, qualcuno - giustamente allarmato - ha avvertito i carabinieri di Bergamo che sono intervenuti e hanno condotto in caserma il trentenne. Ed è scattata la denuncia.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata