Mercoledì 14 Luglio 2010

«Reporter on the road»
Ecco i loro articoli

«Reporter on the road». È questo quanto è accaduto nella giornata di mercoledì 14 luglio quando due giovani bergamaschi protagonisti del progetto «On The Road 2010» si sono cimentati reporter, seguendo gli interventi dei vigili del fuoco di Bergamo. Riportiamo qui sotto i loro lanci.

Intanto, dopo le prime due «Notti on the Road» dello scorso 2 e 9 luglio, venerdì 16 luglio sarà la volta dei rappresentanti delle istituzioni bergamasche. Alla speciale nottata di controlli e pattugliamento del territorio che si terrà a Bergamo interverranno, a partire dalle 22 fino alle 2 del sabato, il prefetto di Bergamo Camillo Andreana, il questore di Bergamo Matteo Turillo, il procuratore della Repubblica Adriano Galizzi, il sindaco di Bergamo Franco Tentorio, l'assessore alla Sicurezza del Comune di Bergamo Cristian Invernizzi e altre autorità del territorio.

APPARTAMENTO SATURO DI GAS, I VIGILI DEL FUOCO EVITANO IL PEGGIO

Sono passati 5 minuti dalle 8 di questa mattina quando i vigili del fuoco del comando provinciale intervengono con il caposquadra Marco Ravasio in via Carducci 18 a Bergamo dove un forte odore di gas ha allarmato gli abitanti di un condominio di cinque piani. Al loro arrivo i vicini sono in strada mentre nell'appartamento del primo piano non è presente nessuno e quindi sono costretti a procedere con la rottura di un vetro di una finestra per verificare l'accaduto. Una volta entrati nel trilocale, probabilmente abitato da stranieri, i vigili del fuoco trovano la manopolina del gas del fornello spostata la quale favoriva la fuoriuscita del gas. Il sistema di sicurezza termocopia, che normalmente interviene in queste circostanze, a causa di un guasto non è entrato in funzione. La squadra ha quindi provveduto a interrompere la perdita mentre i locali sono stati arieggiati. Sul luogo è intervenuta anche una volante del 113. Nota curiosa: i vigili del fuoco, prima di tornare al comando provinciale, hanno lasciato sul tavolo un biglietto indirizzato ai proprietari, avvertendoli del loro intervento, con la raccomandazione di provvedere presto alla riparazione del sistema di sicurezza per evitare che la situazione si ripresenti causando gravi danni.
Alice Ponzoni, reporter On the Road 2010

SCIVOLA SUL SENTIERO E S'INFORTUNA ALLA SPALLA, SOCCORSO DAI VIGILI DEL FUOCO
Seconda, anzi prima nostra uscita della giornata. La campanella d'allarme, al comando provinciale dei vigili del fuoco di Bergamo, suona alle dieci e quaranta dopo l'incontro con il comandante Giulio De Palma. La centrale operativa ha appena ricevuto una chiamata di aiuto e dall'altoparlante viene chiamata la squadra che interverrà sul luogo dell'intervento. Un uomo si è infortunato ad una spalla mentre camminava tra i boschi di Torre Boldone, all'inizio del sentiero poco dopo le cascine Beretta. Giunti sul posto, l'intervento è stato coordinato sia dai pompieri, guidati dal caposquadra Enrico De Bernardis, che dal personale del 118 giunto in ambulanza dall'ospedale di Alzano Lombardo. I vigili del fuoco sono accorsi quando i soccorritori del 118 già stava prestando le prime cure. “Diceva di esser caduto e di aver picchiato la testa, il braccio tremava ed era molto spaventato” hanno raccontato due ragazzi che si trovavano nelle vicinanze e che hanno lanciato l'allarme dopo aver udito le grida dell'uomo. I soccorritori hanno quindi provveduto a immobilizzare l'uomo, un settantunenne residente nella zona, il quale lamentava un forte dolore alla spalla sinistra per una sospetta lussazione. E' stato quindi trasportato in barella fino all'ambulanza e poi all'ospedale di Alzano. L'uscita si è conclusa alle undici e trenta con il rientro di tutti i mezzi impiegati al comando.
Emilio Corti, reporter on the Road 2010

fa.tinaglia

© riproduzione riservata