Sabato 07 Agosto 2010

Da lunedì Santa Caterina in festa
È il 408° anniversario dell'Apparizione

Un concerto della Big Band JW Orchestra darà il via lunedì sera 9 agosto alle iniziative per la festa del 408° anniversario dell'Apparizione nel santuario dell'Addolorata in Borgo Santa Caterina, che avranno il loro culmine mercoledì 18 agosto con la Messa presieduta dal vescovo Francesco Beschi, che poi guiderà la tradizionale processione serale. Anche quest'anno le celebrazioni religiose si alterneranno a diverse iniziative, come la cena lungo la via la sera del 16 agosto, lo spettacolo pirotecnico al piazzale dello stadio la sera del 17 agosto e anche l'esecuzione di una composizione inedita dedicata all'Apparizione la sera del 14 agosto.

La festa al santuario affonda le radici in un evento prodigioso avvenuto il 18 agosto 1602. A mezzogiorno di quel giorno, una stella apparve nel cielo, per poi emanare tre raggi luminosi su un affresco raffigurante la Madonna Addolorata, eseguito nel 1597 dal pittore locale Gian Giacomo Anselmi sul muro di una casa del borgo. Da tempo era deteriorato, ma i tre raggi lo reintegrarono prodigiosamente come fosse appena dipinto. L'affresco è collocato sull'altare maggiore del santuario. A pochi mesi dall'evento prodigioso, fu eretta una cappella, poi sostituita da una chiesa, denominata Santa Maria Nuova. Fu abbattuta a fine Ottocento per costruire l'attuale santuario, consacrato il 15 agosto 1903 dal vescovo Gaetano Camillo Guindani. Nel 1973 è stata costituita l‘Associazione «Amici del santuario», aperta a tutti, con lo scopo di mantenere viva la devozione all'Addolorata e le tradizioni religiose locali.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata