Martedì 14 Settembre 2010

Arrestato un corriere della droga
Aveva 240 kg di panetti di hashish

I carabinieri del Nucleo investigativo del reparto operativo di Bergamo hanno arrestato nella notte del 13 settembre E. K. F., 25enne marocchino, residente in Spagna, con l'accusa di traffico internazionale di stupefacenti. Nel corso di un servizio mirato, interpretando le reazioni negli ambienti bergamaschi del piccolo spaccio, dopo il recente ingente sequestro di circa 310 kg di hashish avvenuto non più di 20 giorni fa, i militari del Nucleo investigativo sono intervenuti nel milanese, nei pressi del casello autostradale di Assago, e hanno fermato una WV Passat berlina.

Il conducente, che parlava in francese, in un primo momento sembrava voler collaborare con i militari, ma a seguito della perquisizione sono stati rinvenuti nel baule dei pacchi sigillati con nastro adesivo e tela iuta con all'interno numerosi panetti di hashish.

Sul divano posteriore dell'auto vi erano altre tre «valigie» di iuta con dentro stupefacente, accanto a un seggiolino per bambini. I panetti di hashish di circa 100 gr. ciascuno, raggiungevano un peso totale di 240 kg. Al dettaglio, la vendita dello stupefacente, verosimilmente destinato al mercato bergamasco e dell'hinterland milanese, avrebbe fruttato circa 1 milione di euro.

Il corriere della droga è stato arrestato e trasportato nella casa circondariale di S. Vittore a disposizione del magistrato. L'operazione va ad aggiungersi alle altre analoghe effettuate dai carabinieri del Nucleo investigativo di Bergamo nella lotta al traffico di droga, che hanno portato a sequestrare, da giugno ad oggi, 800 kg di stupefacenti.

t.mirabile

© riproduzione riservata