Venerdì 24 Settembre 2010

Collocamento e reclutamento:
l'Università premiata alla Bip

La condivisione progettuale con gli attori del territorio e la possibilità per le aziende di partecipare al programma di formazione mirata, che accompagnerà per sei mesi undici neolaureati in specifici progetti turistici. È per questo motivo che è stato assegnato proprio all'Università degli Studi di Bergamo il prestigioso premio «Best placement program», per la migliore iniziativa di placement e recruiting (collocamento e reclutamento) organizzata da atenei e aziende.

Il progetto Turismo-Fixo 2, che vede coinvolto l'ateneo orobico con Provincia e Comune di Bergamo, promuove 11 project work rivolti alla formazione di figure professionali nel settore turistico: è risultato la migliore iniziativa tra quelle proposte da 75 atenei italiani e stranieri.

Il premio è stato consegnato al prorettore delegato all'Orientamento, Piera Molinelli, durante la prima giornata della Borsa internazionale del placement (BIP),  il maggior evento italiano che promuove iniziative e incontri rivolti al placement e al recruiting di laureati, che si tiene a Cernobbio dal 23 al 25 settembre.

«Abbiamo ricevuto apprezzamenti anche dal ministero per questo progetto – ha sottolineato il rettore Stefano Paleari -: è l'esempio di come facendo sistema con le istituzioni del territorio si possano avviare progetti utili a tutta la comunità».

L'attività di formazione - si legge in un comunicato dell'università - sarà costruita dai docenti del corso di laurea magistrale in Progettazione e gestione dei sistemi turistici e sarà modulata sulle specificità dei progetti presentati dalle aziende del settore.

«Penso che il premio – ha precisato Piera Molinelli – sia un riconoscimento all'attività dell'Ufficio Placement, che con grande efficienza e pari passione opera da anni a favore dei laureati di tutto l'ateneo promuovendo un dialogo tra la formazione accademica e il contesto lavorativo. In questo dialogo l'università ha due obiettivi: accompagnare al lavoro i suoi laureati con un'attività personalizzata e mettere in relazione preparazione universitaria e mondo del lavoro. Le imprese del settore turistico possono presentare progetti fino al 4 ottobre e le invito a contattare per chiarimenti o suggerimenti l'Ufficio Placement dell'Università (placement@unibg.it, 035 2052292)».

r.clemente

© riproduzione riservata