Martedì 05 Ottobre 2010

Weekend coi Mercatanti in Fiera
Tutta Europa sul Sentierone

«Mercatanti in Fiera» torna sul Sentierone e dall'8 al 10 ottobre si terrà la nona edizione della manifestazione che richiama visitatori anche dall'estero: in mostra specialità alimentari e prodotti artigianali di tutta Europa. Le bancarelle dei venditori ambulanti, provenienti da ogni angolo del Vecchio Continente, sono ormai una piacevole abitudine per i bergamaschi che, per tutto il weekend, avranno la possibilità di passeggiare in centro e assaggiare le migliori specialità, comodamente seduti in uno dei tanti tavolini all'aperto.


Come sempre l'offerta gastronomica sarà ovviamente l'attrattiva principale: carne alla birra, wurstel e crauti, paella, cioccolatini belgi, formaggi olandesi e da quest'anno anche i churros, frittelle spagnole che faranno la felicità dei più golosi. Accanto alle specialità alimentari ci sarà spazio per l'artigianato di qualità (ceramiche inglesi, creazioni floreali, sculture in legno). I banchi sul Sentierone saranno circa 120, per un totale di quasi 250 operatori al lavoro: per i visitatori ci sarà solamente l'imbarazzo della scelta. In totale saranno rappresentate 11 nazioni europee con le new entry dalla Repubblica Ceca e della Russia e 10 regioni italiane.

L'edizione 2010 è dedicata alla memoria di Gianandrea Bonaita, indimenticato segretario dell'Anva, scomparso la scorsa primavera: fu lui a portare per la prima volta la manifestazione a Bergamo, se i “Mercatanti” sono entrati nel cuore dei bergamaschi lo si deve anche al suo impegno e al suo entusiasmo.

«Mercatanti in Fiera» richiama ogni anno a Bergamo circa 130 mila persone, tra di loro ci sono anche molti turisti. La manifestazione attira visitatori da tutta la Lombardia e anche dall'estero, per Bergamo si tratta di un'occasione da sfruttare, visto l'enorme interesse suscitato dall'evento. Proprio per questo motivo il tour operator «YouBergamo» ha preparato un pacchetto pensato su misura per chi vuol venire nella nostra città a gustarsi la manifestazione: oltre alla visita guidata delle bancarelle e al pernottamento, i partecipanti avranno anche la possibilità di godere di una cena tipica e visitare una azienda vinicola locale.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata