Giovedì 07 Ottobre 2010

Città Alta, solo parcheggio a raso
Tramonta l'idea del doppio piano

Niente parcheggio doppio per la risalita di Città Alta. Almeno per il momento l'ipotesi è questa: un solo piano a raso sul quale dovranno trovare spazio circa 260-280 posti auto. Questo l'orientamento uscito dalla riunione di Giunta (allargata ai capigruppo) di mercoledì 6.

Farlo su due livelli costerebbe almeno un paio di milioni di euro. E in questo momento la parola d'ordine è risparmiare. Il parcheggio rappresenta un tassello preliminare alla realizzazione dell'ascensore nelle mura venete. Nelle prossime settimane l'assessorato competente prederà contatto con gli operatori che si sono impegnati alla cessione gratuita delle aree al Comune.

Nel frattempo sembra che anche l'iter per la risalita sia a buon punto. Il progetto preliminare, che Palafrizzoni aveva deciso di affidare ai propri tecnici, sta prendendo corpo presso la direzione Lavori Pubblici. Le scelte iniziali sarebbero tutte confermate, eccetto il raddoppio del parcheggio. In particolare, l'ascensore verrà allestito sul retro del baluardo di Sant'Agostino, nella parte più vicina alla porta; in mezzo, un raccordo ciclopedonale.

t.mirabile

© riproduzione riservata