Martedì 12 Ottobre 2010

Innovazione e ricerca tecnologica
per la Giornata mondiale dell'Onu

Una maratona che prenderà il via da Bergamo città per poi toccare Milano, Roma, Torino e Acireale. Così l'Italia celebrerà, dal 18 al 23 ottobre, la Giornata Mondiale dell'Onu, occasione per riflettere sui temi dello sviluppo e dei rapporti tra Nord e Sud del mondo. A partire da un tema ben preciso: quello della ricerca e dell'innovazione tecnologica.

La manifestazione, presentata ieri mattina a Palafrizzoni, è organizzata da «NetPoleis», network che si occupa proprio di promuovere la ricerca e che da anni collabora con le Nazioni Unite.

La giornata bergamasca è in programma per lunedì dalle 9,30 nella Sala dei Giuristi, a Palazzo della Ragione. Dopo i saluti istituzionali, le realtà bergamasche di eccellenza sul fronte dell'innovazione si confronteranno in una tavola rotonda.

Per tutta la giornata, inoltre, nell'atrio della biblioteca Mai sarà esposta la mostra «Alla guerra non ci gioco», sul tema dei bambini soldato, a cura del liceo Lussana e della Coalizione italiana «Stop all'uso dei bambini soldato».

a.ceresoli

© riproduzione riservata