Domenica 17 Ottobre 2010

Zanica, fanno anche merenda
i ladri nella sede dell'AlbinoLeffe

I ladri che hanno preso di mira la sede dell'AlbinoLeffe, a Zanica, non si sono limitati a rubare tutto quello che di prezioso hanno trovato, ma hanno anche fatto «merenda», con tanto di panini e pastasciutta. E, siccome la pasta fredda può restare sullo stomaco, l'hanno anche scaldata.

L'assalto è stato scoperto alle 8,30 di domenica dal custode dell'impianto, che arrivando ha trovato alcuni arnesi da scasso sparsi. Finestre e porte erano aperte, e all'interno era stato gettato tutto all'aria. A Zanica l'AlbinoLeffe ha la sua sede operativa e i campi per gli allenamenti della squadra.

Con un piede di porco e un piccone i malviventi, dopo aver forzato una finestra poer entrare, hanno staccato dal muro una cassaforte. Con una smerigliatrice l'hanno aperta e si sono impossessati di un migliaio di euro. Poi hanno rubato due computer portatili, mentre tre pc da scrivania sono stati aperti per asportare la memoria ram.

Non contenti, i ladri hanno arraffato anche tre radio che vengono utilizzate sui pulmini per le comunicazioni in viaggio e l'impianto che registra le immagini riprese dalle telecamere.

Il custode ha chiamato i carabinieri: sul posto sono giunti i militari di Zanica e i colleghi della polizia scientifica, che hanno raccolto impronte e tracce lasciate dai ladri.

r.clemente

© riproduzione riservata