Lunedì 18 Ottobre 2010

«Sciopero della gita» a Presezzo
Aderisce anche il Betty Ambiveri

«Continui tagli di risorse e di personale, blocco dei contratti, trattenute per malattia, frequenti attacchi mediatici alla categoria e aumento del numero di alunni per classe che causa non solo la diminuzione delle cattedre, a svantaggio  dei precari e dei docenti, ma compromette sensibilmente la qualità dell'insegnamento». Con queste motivazioni le rappresentanze sindacali interne all'istituto scolastico Betty Ambiveri di Presezzo ha deciso di «esprimere dissenso nei confronti delle politiche adottate nel corso degli ultimi anni invitando i docenti a non aderire alle visite d'istruzione in Italia e all'estero».

Anche l'istituo di Presezzo, quindi, aderisce allo sciopero della gita, ma con una sottolineatura nei confronti degli scolari: «La scelta di non accompagnare gli studenti nei Viaggi d'Istruzione non dovrà essere interpretata come una forma di protesta che penalizza gli studenti - comunicato le Rsu -, bensì come una strategia volta a richiamare l'attenzione delle famiglie e dei cittadini in tema di diritti all'istruzione, sviluppo del Paese, tutela del lavoro».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata