Sabato 23 Ottobre 2010

Camere occupate d'estate
A Bergamo per il 65%

La Lombardia ha chiuso una stagione estiva con dati positivi per il turismo lombardo. L'occupazione media delle camere disponibili è stata del 63,6%, il 13,8% in più rispetto allo stesso periodo del 2009, con una punta del +14% in settembre. Lo ha riferito Stefano Maullu, assessore regionale al Commercio, al Turismo e ai Servizi, a margine dell'intervento di presentazione del progetto La Vendemmia di Montenapoleone: "Il 70% dei turisti è attratto da motivazioni correlate allo shopping, soprattutto se si parla di Milano" ha sottolineato.

La Provincia di Milano ha registrato, a luglio-agosto, il 52% delle camere occupate con settembre al 54%. Meglio hanno fatto le provincie di Brescia e Como con una media del 75%. Seguono Lecco con un 67%, Bergamo con un 65% e Sondrio con un 60% delle camere occupate. Per l'autunno e inverno, a livello territoriale, i dati più positivi si registrano a Milano con il 32,5% di camere prenotate per ottobre, il 19,9% per novembre e il 16,4% di prenotazioni per dicembre. Tra le tipologie di turismo bene i le terme e i laghi, con vendite a + 26,4% nel comasco o a +22,2% nel bresciano. Infine la provenienza: il 64% degli arrivi estivi sono nazionali, il 34% stranieri.

e.roncalli

© riproduzione riservata