Sabato 30 Ottobre 2010

Lancette indietro di 60 minuti
Domenica torna l'ora solare

La notte fra sabato 30 e domenica 31 ottobre, alle ore 3 ricordatevi di spostare le lancette degli orologi un'ora indietro. L'ora legale lascia il posto a quella solare che resterà in vigore fino al 27 marzo 2011. Cosa accadrà alla nostra vita quotidiana? Ci sveglieremo un'ora più tardi, andremo a dormire dopo. Farà buio prima. Come sempre, il cambio dell'ora porterà con se insonnia, sbalzi di umore. Tutto ciò è dovuto all'alterazione troppo brusca del ritmo veglia-sonno. Per alcuni, anche problemi fisici.

Quella si definisce depressione autunnale, in inglese seasonal affective disorder, colpisce specialmente le donne tra i 30 e i 40 anni ed è dovuto al cambiamento della quantità di luce a disposizione durante il giorno. Difficoltà a svegliarsi, malessere di primo mattino, astenia e affaticamento generale. Poi c'è chi soffre di problemi di sonno per via del cambiamento stagionale e di orari. Sarebbero secondo alcuni studi ben 12 milioni gli italiani che dormono poco e male.

Il passaggio all'ora solare determina uno sfasamento tra il ritmo sonno-veglia e l'orologio interno con una desincronizzazione dei ritmi circadiani. È qualcosa di simile a quello che avviene con un cambiamento di fuso orario. Le persone cosiddette mattutine avranno risvegli precoci e una intensa attività mattutina.

e.roncalli

© riproduzione riservata