Lunedì 01 Novembre 2010

Arriva la «Maratona dell'acqua»
per rilanciare il lago d'Iseo

Manca ancora molto, ma il conto alla rovescia è già partito. L'11 settembre 2011 attorno al lago d'Iseo scatterà la prima edizione della «Maratona dell'acqua», una classica da 42,195 chilometri dove lo sport farà rima con turismo, eventi, arte, cultura e in generale con le ricchezze di un territorio che nulla ha da invidiare – almeno quando a scenari – ad altri «set» di maratone più o meno celebri in giro per il mondo.

Sarà la prima vera uscita sul campo del coordinamento del sindaci sebini – il G16 del lago – che hanno sottoscritto il progetto presentato l'altro giorno a Montisola e affidato al medico sportivo loverese – iseano d'adozione –, Gabriele Rosa.

Allenatore di alcuni tra i più famosi maratoneti del pianeta, con la sua Rosa&Associati organizza eventi sportivi di livello internazionale, tra cui la Milano City Marathon, la Maratona Fin del Mundo in Patagonia, la Discovery Kenya, la Brescia Art Marathon e via a correre.

«Non sarà solo una gara, ma un evento sportivo – spiega – che punta a valorizzare il territorio del Sebino, della Franciacorta e della Valcamonica, legati dall'acqua dell'Oglio e del Sebino. Ci saranno i runner, magari celebri, ma la manifestazione punta anche ai giovani, alle famiglie, ai gruppi di amici», che troveranno attorno al filo conduttore della maratona una serie di iniziative collaterali per tutti i gusti.

r.clemente

© riproduzione riservata