Lunedì 01 Novembre 2010

Motocicli ed elettrodomestici
Dal 3 novembre gli incentivi

Mercoledì 3 novembre ripartono gli incentivi per i motorini, la nautica e le macchine agricole. Ma nei prodotti scontati potrebbero rientrare anche la banda larga, le cucine e elettrodomestici. E' quanto prevede un decreto legge 40/2010 che stanzia 110 milioni di euro da dividere fra i diversi settori. Il sito ministeriale sarà operativo mercoledì, giorno in cui si potrà partire con gli acquisti. I fondi vanno richiesti entro 31 dicembre 2010 direttamente al negoziante o al rivenditore che abbia aderito all'iniziativa e, se i fondi sono disponibili, si traduce in uno sconto sul prezzo d'acquisto.

Per quanto riguarda i motocicli euro 3 con potenza fino a 70kW, lo sconto è del 10% sul prezzo, fino a un massimo di 750 euro. «Per ottenere il bonus, - spiega una inchiesta de Il Sole 24 Ore - il consumatore deve avere con sé un documento d'identità e il codice fiscale. A volte, poi, possono servire documenti aggiuntivi, come la copia della carta di circolazione e del certificato di rottamazione del vecchio motorino (ma non per chi ne acquista uno ibrido o elettrico). Già la scorsa primavera, l'associazione Adiconsum aveva suggerito di cominciare prenotando il prodotto, per poi perfezionare il pagamento solo dopo aver avuto conferma dello sconto: un consiglio che resta valido anche oggi (quanto meno per chi, senza il bonus, non farebbe l'acquisto)».

«Altroconsumo, invece, ricorda che – con la sola eccezione delle case ad alta efficienza – gli incentivi non sono cumulabili con altri previsti sugli stessi prodotti. Ad esempio, chi vuol cambiare il frigo di una cucina componibile dovrà valutare se non sia più conveniente l'agevolazione introdotta con la Finanziaria 2007: una detrazione fiscale del 20% su una spesa massima di 1.000 euro, da sottrarre in un'unica rata nella dichiarazione dei redditi».

MOTO
Dal 2 novembre gli acquirenti di moto e scooter euro 3 fino a 400 cc di cilindrata o fino a 70 kW di potenza potranno usufruire di uno sconto pari al 10% del costo (entro un massimo di 750 euro) dietro rottamazione dei vecchi veicoli euro 0 ed euro 1. Per i motocicli elettrici o ibridi lo sconto sale al 20% (fino a 1.500 euro), valido anche per chi non ha un usato da rottamare. Gli incentivi resteranno in vigore sino al 31 dicembre 2010 o fino a esaurimento del fondo unico da 110 milioni di euro.


INFORMAZIONI htpp://incentivi2010.sviluppoeconomico.gov.it -

e.roncalli

© riproduzione riservata