Martedì 23 Novembre 2010

Lovere in festa per il «capitano»
Il «Gianmaria» compie 107 anni

Gianmaria Senziani compie oggi 107 anni. La festa alle 15 alla «Casa della serenità» di Lovere, dove il decano del lago vive dal 1994. Fino a qualche anno fa accanto a lui nella casa di riposo loverese c'era anche la moglie Carolina Carrara.

In buone condizioni di salute, Gianmaria ricorda ancora perfettamente le tappe salienti della sua lunga vita, coronata dalla nascita di tre figli: Gian Mario, che vive a Telgate, Luigi ad Adrara e Mariella che abita ad Aosta. Come per i 106, anche stavolta sono attesi, tra gli altri, gli auguri di Gerry Scotti dagli schermi di «Chi vuol essere milionario».

Da piccolo lo chiamavano «marsutì» perché era uno di quelli che ne aveva sempre una. Una serie sconfortante di malanni allora misteriosi e quel fisico rachitico... Scuotevano la testa i maestri quando arrivava a scuola scendendo giù a piedi dal Carrozzone sopra Lovere, dove babbo Luigi faceva il sagrestano. Mamma Teresa, che era una discendente della Santa Capitanio di Lovere, lo teneva su in quel borgo per non fargli respirare l'umidità del lago.

Il lago... Adesso lo guarda dalle finestre della Casa della serenità e nessuno più a lungo di lui l'ha respirato, percorso, navigato, studiato, conosciuto, amato. Lui, il «marsutì» che ha rischiato la pelle un sacco di volte, che non sembrava fatto per vivere a lungo, figuriamoci cent'anni, figurarsi 107. Invece...

Leggi di più su L'Eco in edicola martedì 23 novembre

a.ceresoli

© riproduzione riservata