Martedì 23 Novembre 2010

Schianto sulla strada Rivierasca
Muore operaio 49enne di Palazzago

Era uscito di casa di buon'ora e in sella al suo scooter stava raggiungendo il posto di lavoro – la Silton di Bottanuco – quando, poco prima di arrivare in ditta, si è scontrato con un'auto. È morto così, martedì mattina, Domenico Pellegrinelli, operaio di 49 anni residente a Palazzago. L'uomo è deceduto all'ospedale di Bergamo poco dopo il ricovero.

L'incidente è accaduto poco prima delle 6 a circa 300 metri dallo stabilimento Silton, a Cerro di Bottanuco, sulla Rivierasca (che in quel punto si chiama via delle Industrie). Per cause ancora da accertare Pellegrinelli si è scontrato frontalmente con una Fiat Punto guidata da un extracomunitario che percorreva la provinciale verso Calusco d'Adda, mentre lo scooter Yamaha condotto da Domenico Pellegrinelli viaggiava sulla corsia opposta.

Tempestivi i soccorsi del 118. L'operaio è stato intubato, stabilizzato e trasportato d'urgenza agli Ospedali Riuniti dove però, pochi minuti dopo l'arrivo al Pronto soccorso, il cuore dell'uomo ha cessato di battere.

Ferito, ma in modo grave, anche il conducente della Punto rimasta coinvolto nello schianto, un marocchino che risiede nella provincia di Biella, in Piemonte. L'uomo è stato ricoverato al Policlinico di Zingonia. Sul luogo dell'incidente si è portata una pattuglia di carabinieri della stazione di Osio Sotto.

Domenico Pellegrinelli era nato a Lecco ma dopo qualche anno si era stabilito con la famiglia a Palazzago. Abitava in via Longoni, la strada principale del paese, al numero civico 134, a due passi dell'abitazione della casa paterna della moglie Monica Mazzoleni che è rimasta sola con la figlia Elena di 18 anni.

Leggi di più su L'Eco in edicola mercoledì 24 novembre

e.roncalli

© riproduzione riservata