Mercoledì 24 Novembre 2010

Bergamo, raffica di lavori pubblici
Un milione per sistemare il PalaNorda

La Giunta municipale di Bergamo in programma mercoledì 24 darà il via libera a molti interventi, e comincerà l'iter per altri. Alcuni decisamente attesi, come l'insonorizzazione del PalaCreberg, oggetto un anno fa di un duro contenzioso tra Palafrizzoni e i gestori dello spazio teatrale.

Il progetto d'insonorizzazione del PalaCreberg è allo stadio preliminare, e la spesa complessiva a carico del Comune è di 850 mila euro. Si tratta quindi del primo passo del percorso progettuale, un intervento richiesto sia dai gestori della struttura (il gruppo Officine Smeraldo) che dai residenti delle zone vicine, viale Venezia in primis.

Gli altri interventi sul fronte dei lavori pubblici che oggi l'assessore Alessio Saltarelli presenterà in Giunta per l'approvazione sono invece ad uno stato decisamente più avanzato, quello della progettazione definitiva e in taluni casi esecutiva.

Cominciamo dalla ristrutturazione impiantistica del palazzetto: con 1 milione di euro si metterà mano al vetusto impianto di via Battisti. Un milione e mezzo è invece la cifra destinata al completamento dei restauri della ex chiesa di Sant'Agostino.

Medesima situazione per la manutenzione straordinaria dei tratti dei muri di sostegno in Città Alta e sui Colli: si tratta di un intervento da 600 mila euro che comporta consolidamenti dell'esistente e rifacimenti parziali di alcuni tratti. La manutenzione di edifici scolastici comunali è invece in fase definitiva ed esecutiva: si tratta di 920 mila euro spalmati da qui al 2012.

Via libera anche al progetto definitivo per il restauro del propileo ovest (quello a destra, guardando Città Alta) di Porta Nuova (300 mila euro). Mezzo milione di euro è invece la somma stanziata per Città Alta e la progettazione di interventi di manutenzione e arredo urbano.

Per gli edifici comunali sono invece previsti interventi per 1 milione e 320 mila euro. Chiusura con via Guerrazzi, al Villaggio Sposi: 980 mila euro per il suo allargamento e rettifica del tracciato, comprensivo di nuova fognatura.

a.ceresoli

© riproduzione riservata