Sabato 27 Novembre 2010

San Paolo d'Argon, ladro zoppo
è scoperto e scappa a piedi

Era zoppo e con un braccio fasciato il malvivente che giovedì sera 25 novembre ha colpito nel negozio «Duepi Ceramiche», in via Bergamo a San Paolo d'Argon. E non è riuscito a farla franca: scoperto da un dipendente, è stato costretto ad abbandonare il furgoncino col quale era arrivato e pure la refurtiva.

Nella fuga, però, il furto si è trasformato in rapina: il malintenzionato ha infatti spinto a terra una donna, che per fortuna non si è ferita. Il malvivente è entrato in azione all'orario di chiusura del negozio, verso le 19: dopo aver oltrepassato la sbarra, è entrato nel piazzale privato su un furgone Fiat Doblò bianco e, una volta dentro, ha rubato la giacca del titolare e un borsello, ma è rimasto intrappolato all'interno perché la sbarra nel frattempo si era abbassata.

Un dipendente di Duepi Ceramiche ha notato l'uomo con fare sospetto vicino al furgone bianco. Il malvivente ha cercato di corrompere il lavoratore con una banconota da 50 euro, a condizione che alzasse la sbarra. Il dipendente però ha dato l'allarme.

Il malvivente zoppo si è allontanato a piedi lasciando il Doblò sul posto, è entrato nella vicina «Forneria Milesi» e, nella fuga, ha spinto una donna per terra. Infine si è dileguato, zoppicando, prima che arrivasse la pattuglia della polizia intercomunale dei Colli.

Leggi di più su L'Eco di sabato 27 novembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata