Domenica 05 Dicembre 2010

Mercatini di Natale assaltati
Per i regali 430 euro a famiglia

Quasi dieci milioni di italiani acquisteranno i regali di Natale per se stessi e per gli altri nei tradizionali mercati che si moltiplicano nelle città italiane in occasione delle festività, a partire dal ponte dell'Immacolata.

È quanto stima la Coldiretti nel sottolineare che si tratta di una tendenza che unisce un momento di svago con la possibilità di fare acquisti anche curiosi «ad originalità garantita» per sfuggire alle solite offerte standardizzate.

«In quasi un mese di shopping natalizio gli italiani spenderanno per i regali 430 euro a famiglia, un valore superiore del 16% rispetto alla media europea, pari a 370 euro a famiglia», sulla base delle elaborazioni Coldiretti sui dati dell'indagine «Xmas Survey 2010» di Deloitte che evidenzia una maggiore generosità degli italiani per il Natale rispetto ai partner europei anche in un periodo di crisi.

«In Italia sono in molti - sottolinea la Coldiretti - ad acquistare i regali di Natale in anticipo per avvantaggiarsi dei prezzi più convenienti o per non dovere affrontare le lunghe file che caratterizzano il momento clou dello shopping delle festività».

«Secondo l'indagine - riferisce la Coldiretti - quasi tre italiani su quattro (72 per cento) spenderanno per i regali come o più dello scorso anno, anche se complessivamente si registra una riduzione di spesa del 3,8%. Ad essere più gettonati nella spinta verso regali utili del Natale 2010 sono i prodotti come cibo e vini che insieme a quelli artigianali costituiscono la principale offerta dei mercatini».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata