Sabato 11 Dicembre 2010

Cassano, si fa brillare la bomba
Domenica strade chiuse e divieti

L'ordigno bellico risalente alla Seconda guerra mondiale ritrovato lo scorso ottobre a Cassano d'Adda, nella frazione di Cascine San Pietro, verrà fatto brillare domenica 12 dicembre nella cava di Groppello d'Adda, altra frazione della città.

Si tratta di un'operazione delicata che comunque non comporterà l'evacuazione di nessun edificio ma porterà sul territorio di Cassano all'interruzione del traffico di auto e treni e anche alla variazione di rotte aeree. L'ordigno, che pesa di 250 chili e ne contiene 100 di esplosivo (prevalentemente tritolo), è stato ritrovato lungo il tracciato dell'autostrada Brebemi.

Vista la sua vicinanza a importanti condutture (metanodotto, ossigenodotto, elettrodotto) non potrà essere fatto brillare dove è stato ritrovato. Per questo motivo la Prefettura di Milano ha deciso che il Nucleo artificieri dell'esercito dovrà provvedere a spostarlo nella cava di Groppello.

Il percorso scelto attraversa il centro abitato della città; è stato ritenuto quello più adatto perché più breve. L'ordigno verrà spostato lungo l'ex statale 11 e poi per un tratto lungo la provinciale 104.

Su queste strade dalle 9 alle 14 - la fascia oraria in cui è previsto lo spostamento - verrà istituito anche un divieto di sosta. Al momento del passaggio della bomba, non ancora noto, verrà invece vietato il transito delle auto.  Vi saranno però per precauzione interruzioni del traffico dei treni lungo la linea Milano-Venezia e Milano-Bergamo, e una probabile variazione di rotta per gli aerei diretti a Milano Linate e Orio al Serio.

Leggi di più su l'Eco di domenica 12 dicembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata