Mercoledì 15 Dicembre 2010

Natale e Capodanno senza botti
Divieto in 8 Comuni, multe salate

Natale e Capodanno in sicurezza, senza petardi da far esplodere sul suolo pubblico. Lo stabilisce l'ordinanza della Polizia intercomunale dei Colli: entrerà in vigore da domenica 19 dicembre fino al 9 gennaio ad Albano S. Alessandro, Brusaporto, Bagnatica, Cenate Sotto, Cenate Sopra, Gorlago, San Paolo d'Argon e Torre de' Roveri. I trasgressori saranno puniti con una multa fino a 240 euro.

L'ordinanza vieta l'esplosione di petardi e botti di ogni tipo in tutte le vie, piazze, aree pubbliche e davanti alle scuole. Gli agenti avranno un particolare occhio di riguardo in prossimità dei luoghi di cura, degli uffici pubblici, delle aree di ricovero di animali e degli asili: faranno controlli a raffica per evitare incidenti legati all'uso improprio del materiale pirotecnico.

L'ordinanza impone anche ai commercianti di rispettare alcune regole: il materiale pirotecnico messo in vendita dovrà riportare le etichette che garantiscano le dovute condizioni di sicurezza a chi li utilizza. In tal senso si raccomanda di «acquistare gli artifici esclusivamente nei negozi autorizzati, di vigilare sui bambini affinché non facciano un uso improprio dei petardi e dei botti e di non raccogliere eventuali artifici inesplosi e abbandonati».

e.roncalli

© riproduzione riservata