Giovedì 23 Dicembre 2010

Lancia i piatti al rapinatore
e lo costringe a scappare

Pensava di poter mettere a segno un colpo facile facile. È entrato nel bar e, con un coltello in pugno, ha minacciato il titolare. Invece dei soldi, il malvivente s'è visto piovere addotto tutti i piatti che il barista ha trovato a portata di mano.

È accaduto a Lallio mercoledì sera intorno alle 21. Un uomo s'è avvicinato al bar Caprino di via Palazzolo e, scelto il momento giusto, è entrato in azione. Una volta dentro, ha sfoderato il coltello e ha chiesto al barista di consegnargli i contanti della cassa.

Ma il rapinatore evidentemente non aveva fatto i conti con la violenta reazione del titolare, che ha preso a scagliargli contro piatti e stoviglie. Vista la malparata, il bandito ha preferito battere in ritirata: ha riguadagnato l'uscita ed è fuggito.

Scattato l'allarme, sul posto sono intervenuti per raccogliere la testimonianza dell'«eroico» barista i carabinieri di Curno.

r.clemente

© riproduzione riservata