Giovedì 30 Dicembre 2010

Bergamo, gli rubano le chiavi del garage
Dorme 2 notti nel box e acciuffa il ladro

La sera di Natale gli sono state sottratte le chiavi del box. Temendo di essere derubato, ha «fatto la posta» al ladro, dormendo due notti su una brandina nel garage. La pazienza lo ha premiato. Stamattina ha acciuffato un ladro entrato nel box e lo ha poi consegnato ai carabinieri.

Tutto ha inizio il pomeriggio di Natale. Nunzio Ciorciaro, 52 anni, elettricista del Comune di Curno, parcheggia la sua auto Mondeo in via Rovelli vicino al Bar Dogana di Bergamo. La mattina dopo - Santo Stefano - nel riprendere il veicolo si accorge che era stato aperto e dal cruscotto erano sparite le chiavi del garage con la targhetta identificativa «Chiave box Bergamo via Tolstoj».

Nel dubbio però di aver smarrito le chiavi e non che fossero state sotratte, l'elettricista temporeggia e non fa denuncia. La notte fra il 27 e il 28 dicembre, un ladro entra in azione e ruba dal box di via Tolstoj un televisore, lettori cd, decoder digitali. Dopo aver notato che la saracinesca non presentava segni di effrazione o forzatura, l'uomo denuncia l'accaduto.

Certo che il ladro si sarebbe fatto nuovamente vivo, l'elettricista decide di trascorrere la notte fra il 28 e il 29 dicembre su una brandina all'interno del box. Ma il solito ignoto quella notte non si materializza. L'incursione è infatti programmata per il pomeriggio del 29 quando il ladro torna nel garage rubando alcune borse sportive.

Ciorciaro decide quindi di trascorrere una seconda notte nel garage, quella fra il 29 e il 30 dicembre. Stamattina alle 6 il ladro apre con le chiavi rubate il box, ma davanti a lui trova il proprietario che gli piomba addosso e lo blocca, poi con il cellulare chiama il 113. In pochi minuti il ladro è preso in consegna dai carabinieri che portano in carcere in attesa del processo.

e.roncalli

© riproduzione riservata