Giovedì 30 Dicembre 2010

Ghisalba: indiana trovata morta
È giallo, era sul greto del Serio

Una giovane indiana di 21 anni, Sarbyit Kaur, è stata trovata morta sul greto del fiume Serio a Ghisalba giovedì 30 dicembre verso le 15. Non si sa ancora se la ragazza sia stata vittima di un omicidio. Lo chiarirà l'autopsia in programma venerdì 31.

Il decesso potrebbe risalire a qualche giorno fa. La 21enne, che viveva a Martinengo con i genitori e il fratello minore, era uscita di casa la mattina del 24 dicembre per andare a lavorare, ma non era più rientrata a casa. I genitori avevano denunciato la scomparsa ai carabinieri di Martinengo, denuncia che è stata formalizzata il 26 essendo l'indiana maggiorenne.

Ma oggi verso le 15 un elicottero dell'esercito ha notato il corpo di una giovane donna nel greto del Serio, precisamente a sud del ponte sulla strada Francesca, in un punto senz'acqua. Era l'indiana. Sono stati allertati i carabinieri che hanno inviato il loro elicottero e hanno avvisato anche l'elisoccorso del 118. Lo staff medico ha constatato il decesso dell'extracomunitaria senza avanzare ipotesi sulle cause della morte.

La ragazza aveva la maglietta alzata, era senza pantaloni e con le mutandine leggermente abbassate. Aveva i calzini ma non le scarpe. A meno di 50 metri più a valle sono stati trovati dei jeans che potrebbero essere quelli dell'indiana.

Sul corpo lievi escoriazioni, compatibili con il trascinamento del cadavere da parte del fiume. Al momento restano aperte tutte le ipotesi. Il corpo è stato trasportato nella camera mortuaria dei Riuniti di Bergamo dove venerdì 31 sarà eseguita l'autopsia.

Leggi di più su L'Eco di venerdì 31 dicembre

 

m.sanfilippo

© riproduzione riservata