Lunedì 10 Gennaio 2011

Asse interurbano Terno-Mapello
chiuso per uno smottamento

Il tratto dell'Asse interurbano che va da Terno d'Isola a Mapello è chiuso al traffico dalle 15 circa di lunedì 10 gennaio a causa di uno smottamento. In pratica è franato un argine alto e la terra si è ammassata sulla rete di protezione che delimita l'arteria stradale, molto trafficata. La terra non è finita in strada, ma la situazione resta di pericolo, per cui è necessario rimuoverla.

Lo smottamento si è verificato esattamente tra Mapello e Presezzo vicino a un viadotto della zona artigianale e industriale denominata Marzole. Complici neve e pioggia scese negli ultimi mesi, un tratto di circa trenta metri della scarpata ha ceduto e il terriccio ha gonfiato pericolosamente la rete parasassi a ridosso dell'asse interurbano.

Sono intervenuti i tecnici della Provincia. Verificata la situazione di pericolo è stato deciso di chiudere l'asse nei due sensi di marcia da Terno d'Isola sino a Mapello, in pratica l'ultimo tratto di strada di circa 3,5 chilometri che è stato inaugurato alla fine di novembre.

Nel pomeriggio un sopralluogo è stato effettuato anche dai tecnici dell'Anas di Milano. I lavori di sistemazione della scarpata dovrebbero iniziare martedì 11 e terminare prima di venerdì. L'impresa incaricata dall'Anas dovrà rimettere in sicurezza la scarpata sistemando la rete metallica parasassi e l'argine, che è alto circa dieci metri. Provvisoriamente il fondo stradale, un tratto di 30 metri della carreggiata, è stato coperto con un telo per evitare che un improvviso smottamento di sassi e terriccio danneggi il fondo stradale.

La chiusura ha creato molti problemi di circolazione. Per i veicoli provenienti da Bergamo e diretti verso Mapello l'uscita obbligatoria è quella di Terno d'Isola. Mentre i veicoli provenienti da Mapello devono imboccare la strada Briantea per dirigersi verso il capoluogo di Bergamo.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata