Martedì 18 Gennaio 2011

Il Veneto ferito dall'alluvione
Bergamo aiuta Caldogno

Ha preso il via la serie di iniziative promosse dal Comune di Bergamo per la raccolta di fondi destinati alla ricostruzione del Centro disabili e del Campo sportivo della località veneta Caldogno, in provincia di Vicenza, duramente colpita dalla recente alluvione.

Oltre una decina di manifestazioni che toccano il mondo della musica, dell'arte e del sociale. Si è aprtiti con una serie di giornate all'insegna delle castagne: il ducato di Piazza Pontida e l'Orobicambiente hanno organizzato sabato 18 e domenica 19 dicembre ma anche giovedì 6 gennaio in piazza Pontida e piazza Matteotti tre castagnate, raccogliendo fondi con la vendita dele castagne. Si è poi proseguito con il Gran galà del pattinaggio artistico: a scendere in pista ad intrattenere il pubblico di piazza della Libertà 16 atleti delle varie categorie membri della squadra agonistica di Zanica. Lo spettacolo è stato organizzato da Eventi Doc in collaborazione con L'Olympic Dream Ice School di Zanica ed ha avuto luogo sabato 15 gennaio.

Ora le manifestazioni proseguono con uno spettacolo del Teatro Fratellanza, sempre coordinato dal Ducato di Piazza Pontida, in programma al Teatro Sociale domenica 23 gennaio alle 16 (posto unico euro 10. L'incasso verrà interamente devoluto all'iniziativa).

Non mancano neppure le mostre. Il Fotoclub Bergamo presenta 50 opere fotografiche realizzate con tecnica tradizionale analogica (pellicola) ai sali d'argento. Sono stampe d'arte e si parte da una donazione minima stabilita in euro 30. L'inaugurazione dell'esposizione avrà luogo domenica 20 febbraio alle 10 nella sala Simoncini di Palazzo Frizzoni e sarà aperta al pubblico tutti i giorni dalle 10 alle ore 20 (domeniche escluse).

Dalla fotografia alla pittura, l'Atelier artistico Val Seriana ha organizzato una mostra promossa dal maestro Riccardo Moretti e composta da 40 quadri di varie dimensioni. Le offerte sono raccolte sotto forma di donazione variabile e anche questa esposizione è allestita a Palazzo Frizzoni, nella sala Simoncini, ed è aperta al pubblico tutti i giorni dalle 10 alle 20 (domeniche escluse). Infine, sempre nella Sala Simoncini, l'Associazione Apri il Cuore Onlus si propone con proprie opere e assistenza di supporto «Fine Art» alle mostre. 

Non mancherà di dare spettacolo, poi, la rievocazione storica del «Circuito delle Mura Tazio Nuvolari – 1935» che domenica 20 febbraio dalle 10 alle 17 vedrà sfilare nei vicoli di Città Alta auto d'epoca. Prestigiosi ed unici esemplari saranno presenti alla manifestazione, un grande raduno internazionale unico nel suo genere con oltre 60 autovetture e 30 motociclette, con la partecipazione straordinaria di Ezio Zermiani e Gianfranco Palazzoli.

In ambito di raccolta fondi, inoltre, diverse Associazioni di Via hanno aderito all'iniziativa. Parte del ricavato dei giorni di promozione in cui la merce in vendita sarà oggetto di sconti (che verranno dettagliati sulle locandine esposte nelle vetrine dei negozi aderenti, ndr) verrà devoluto all'iniziativa. «Si pregano i cittadini di concentrare le proprie spese dal 20 al 28 febbraio - ha comunicato il Comune -, settimana in cui, oltre a beneficiare di prezzi agevolati parteciperanno anche ad un'operazione di solidarietà».

Infine si torna allo spettacolo, con due importanti appuntamenti. Il 24 febbraio alle 21 è in programma «Bergamo suona il Jazz», manifestazione che avrà luogo al Centro Congressi di Viale Papa Giovanni XXIII (prevendita dal 4 febbraio alla biglietteria del teatro Donizetti: il costo del biglietto prevede il Compact Disc masterizzato dell'intero concerto della serata) mentre il 25 febbraio alle 21 ci sarà lo spettacolo per famiglie con MT Live: una grande band dal vivo con Mikele Tomatis, cantante trasformista protagonista di un fantastico viaggio musicale dagli anni '60 ad oggi. Lo spettacolo, previsto al Palacreberg, sarà anticipato da una lotteria in cui verranno messe in palio Smart Box e viaggi a Mauritius.

A seguire, in calendario dopo queste iniziative, due concerti coordinati dall'associazione «La Carovana» con la New Pop Orchestra di Comun Nuovo diretta dal maestro Alfredo Conti e composti da 70 elementi. I concerti si terranno il 12 marzo all'Auditorium di Colognola e il 26 marzo all'Auditorium di Loreto e prevedono l'esecuzione, fra gli altri, di numerosi brani tratti dalle colonne sonore dei più famosi film internazionali.

Ma le iniziativa paiono non finire qui e si prevedono altri appuntamenti entro la fine di marzo mentre dal Comune di Bergamo arriva un appello a versare il proprio contributo a questa grande azione di solidarietà con causale «Contributo Alluvione Veneto» : IBAN IT42F05428811101000000040810 intestato al Comune di Bergamo. È necessario comunicare ogni versamento sul conto corrente alla presidenza del Consiglio di Bergamo ([email protected] – tel. 035 399.580).

fa.tinaglia

© riproduzione riservata