Sabato 29 Gennaio 2011

Cusio: con le ciaspole nel canalone
per 300 metri. Salvato dai soccorritori

Un escursionista di 55 anni con le ciospole è caduto in un canalone durante una gita con amici sui Piani dell'Avaro, sopra Cusio. È successo sabato 29 gennaio, poco dopo le 11,30. Il Soccorso alpino ha recuperato l'uomo, che non dovrebbe essere in condizioni preoccupanti.

Il 55enne stava risalendo una dorsale sopra le baite della Croce, a circa 1.800 metri di quota, quando è scivolato in un canalone per cause imprecisate: un volo di circa 300 metri. Diversi i traumi e le contusioni, anche se l'uomo è sempre rimasto cosciente. Sono stati i suoi amici a chiamare aiuto.

Dieci tecnici del Soccorso alpino della Valle Brembana e due turnisti che ogni sabato operano nel polo operativo di San Giovanni Bianco sono entrati in azione, con l'ausilio anche di una motoslitta, e hanno raggiunto il 55enne che era in leggero stato di ipotermia.

Dopo le prime cure, l'escursionista è stato legato e sistemato su una barella da neve e calato per circa 200 metri fino al sentiero sottostante. Si era alzato in volo anche l'elisoccorso, che però è dovuto rientrare alla base per le avverse condizioni meteorologiche (visibilità molto scarsa). L'uomo è stato trasportato in ospedale con l'ambulanza del 118 e le sue condizioni non dovrebbero essere serie.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata