Domenica 06 Febbraio 2011

Terribile schianto a Soncino
Morti due albanesi, uno di Antegnate

Due ventenni albanesi morti, altri tre giovani feriti. È il bilancio di un terribile scontro fra un'auto e un furgone avvenuto sabato sera sulla ex statale Soncinese a Soncino, in provincia di Cremona. Le vittime sono due ragazzi albanesi che viaggiavano sull'auto: uno dei due viveva ad Antegnate con il fratello. Sul furgone viaggiava invece una coppia di Zogno: i due non sono in pericolo di vita.

L'incidente è avvenuto poco prima delle 18 all'altezza dell'azienda agricola Santa Marta, lungo l'ex statale 498, quasi al confine con Gallignano. Si è trattato di uno scontro fra una Fiat Punto e un furgone Renault Traffic. Stando ai primi accertamenti, sulla Punto viaggiavano due ragazzi albanesi e, con loro, una giovane bulgara: si stavano dirigendo da Bergamo verso Cremona.

Il furgone invece era condotto da un 29enne di Zogno, che viaggiava in compagnia di una ragazza 23enne in direzione di Bergamo. Secondo una prima e sommaria ricostruzione dei fatti, a provocare l'incidente sarebbe stata una manovra azzardata di sorpasso da parte della Fiat Punto, che avrebbe invaso la corsia opposta di marcia proprio mentre sopraggiungeva il furgone.

L'impatto è stato molto violento, tant'è che il Renault Traffic è finito fuori strada, con le ruote in un fossato. La Punto invece si è accartocciata e i feriti sono rimasti incastrati fra le lamiere. Uno dei ragazzi albanesi, probabilmente quello che era alla guida, è morto sul colpo. Si tratta di Mikeljan Hallulli, cittadino albanese di 20 anni, che risiedeva nella Bassa Bergamasca, ad Antegnate, dove viveva con un fratello. Stessa sorte, purtroppo, anche per uno dei passeggeri della Punto: si tratta di Klaidi Shehi, 17 anni, residente nel Torinese e morto poco dopo essere stato trasportato d'urgenza all'ospedale di Cremona.

Ferita gravemente la ragazza che viaggiava con i due albanesi: è Ivnka Chakova, bulgara di 27 anni, residente a Cremona, ricoverata all'ospedale di Crema con una prognosi di 40 giorni. Venti giorni di prognosi per G. F., 29enne di Zogno, che guidava il furgone, e 30 per la sua compagna, C. F. T., 23 anni di Zogno. Ambedue sono ricoverati a Crema.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata