Venerdì 11 Febbraio 2011

Vip assenti, salta il processo
Mora arriverà con i carabinieri

I vip non si presentano in tribunale, e il processo salta. A Bergamo è arrivato solo Alfonso Signorini, conduttore della trasmissione Mediaset «Kalispera!», convocato come teste dalla difesa. Lele Mora, la prossima volta ci sarà: lo andranno a prendere i carabinieri.

Così hanno disposto i giudici, che per Mora hanno richiesto l'accompagnamento coatto per la giornata del 4 maggio, data per la quale è stata disposta una nuova udienza.

L'udienza di venerdì 11 febbraio, che vedeva come testimoni, oltre a Lele Mora, anche Fabrizio Corona, non si è tenuta, e anche Signorini, l'unico presente, non è stato ascoltato. Il processo è a carico dell'ex calciatore Stefano Bettarini, Luciano Regolo e Bice Biagi accusati di diffamazione nei confronti di Nancy Comelli.

Per questo processo aveva fatto notizia, nei mesi passati, la presenza a Bergamo anche di Gina Lollobrigida, parte offesa. Stefano Bettarini era invece stato chiamato a comparire a ottobre, insieme a Luciano Regolo (per la qualifica di direttore di Novella 2000) e alla giornalista Bice Biagi.

L'accusa, per loro, è quella di aver diffamato in un'intervista, pubblicata ad aprile 2008 appunto su Novella 2000, Nancy Comelli, ex valletta di Mike Buongiorno. In sostanza quest'ultima si era sentita diffamata in quanto nell'intervista si faceva riferimento a lei come «morta di fama», per aver approfittato di una vacanza con l'ex calciatore alle Maldive per farsi pubblicità.

A ottobre Bettarini aveva raccontato la sua versione al giudice Valeria de Risi, sostenendo che nel 2008 aveva «rilasciato l'intervista, ma non ho mai usato il termine morta di fama». Ora della vicenda si riparlerà il 4 maggio.

r.clemente

© riproduzione riservata