Venerdì 11 Febbraio 2011

Stimolazione midollare
Un convegno sabato

«Spinal Cord Stimulation (SCS): soluzione dei problemi nelle situazioni estreme?» è il titolo del convegno medico che si svolgerà sabato 12 febbraio dalle ore 8.30 alle 13 in Humanitas Gavazzeni – Villa Elios. Responsabili scientifici sono Marco Setti, responsabile Unità Operativa Chirurgia Vascolare e Giambattista Villa, dell'Unità Operativa Anestesia e terapia intensiva, responsabile terapia del dolore di Humanitas Gavazzeni.

La stimolazione midollare epidurale è un trattamento avanzato per il dolore cronico di tipo neuropatico; questa tecnica è stata impiegata con successo, negli ultimi vent'anni, su migliaia di persone affette da diverse patologie che vanno dall'angina pectoris refrattaria alla failed back sindrome, all'arteriopatia periferica.

«I pazienti che ne hanno beneficiato hanno potuto recuperare uno stile di vita più attivo. Il target ideale è il paziente in trattamento farmacologico antalgico (a volte non sufficiente o non tollerato a causa degli effetti collaterali), oppure nel quale il trattamento farmacologico non è gestibile per scarsa compliance del paziente stesso o l'assenza di attuabilità chirurgica – spiegano Setti e Villa -. Il nostro obiettivo è far conoscere ad un pubblico più vasto questa alternativa terapeutica e la sua efficacia su pazienti ben selezionati».

La partecipazione, aperta ancora per i medici di medicina generale e specialisti, è gratuita previa iscrizione.
Per informazioni: segreteria organizzativa Formazione ECM – Humanitas Gavazzeni, tel. 035.4204798 – Fax 035.4204381 – e mail: [email protected]

fa.tinaglia

© riproduzione riservata