Martedì 22 Febbraio 2011

Gandino, stroncato da infarto
mentre taglia la legna nel bosco

Stava tagliando la legna assieme ad un conoscente quando è stato colto da malore e si è accasciato a terra. A nulla è valso l'arrivo tempestivo dei soccorritori, l'uomo è morto in pochissimi minuti. Vittima - probabilmente di un infarto - un 74enne di Gandino, Andrea Colombi, sposato e padre di quattro figli.

L'anziano si trovava nella zona degli opifici di Gandino, all'esterno dello stabilimento tessile Columbus, di proprietà della stessa famiglia, in un luogo boschivo. Il 73enne poco dopo le 17 stava tagliando alcuni rovi e legname assieme ad un'altra persona. Ad un certo momento, l'uomo è caduto a terra colto da malore. I soccorsi sono scattati immediatamente. Sul posto pochi minuti dopo è giunta ambulanza medicalizzata della Croce Verde di Colzate: ma i soccorritori non hanno potuto far altro che constatare il decesso. L'uomo già in passato pare avesse sofferto di disturbi cardiaci. La salma è già stata composta nell'abitazione di famiglia.

Andrea Colombi era noto in paese per la sua grande passione per la caccia. Condivideva la passione con numerosi amici e immancabile era la sua presenza per scambiare impressioni al Caffè Centrale. Il gruppo scherzosamente gli aveva assegnato il ruolo di commissario tecnico, addetto alla tattica per le battute alla lepre.

e.roncalli

© riproduzione riservata