Giovedì 24 Febbraio 2011

Daniel, ricerche senza esito
Si riparte da Ivrea, in borghese

Niente cane molecolare, ma ricerche a tutto campo per ritrovare Daniel Busetti. Ricerche che - nonostante a Baldissero Canavese si fossero presentati anche giovedì pomeriggio almeno 100 volontari da tutto il Piemonte pronti a dar man forte alle forze dell'ordine - non hanno dato alcun esito.

Le speranze di ritrovare Daniel non si spengono. Ma l'area in cui si concentreranno gli sforzi nella giornata di venerdì cambierà. Dopo che il fratello dello scomparso ha compiuto anche un giro perlustrativo con l'elicottero dei vigili del fuoco, venerdì si riparte da Ivrea.

Quartier generale alla caserma dei vigili del fuoco: si lavorerà senza divisa per cercare di non spaventare il giovane, che è scomparso perchè convinto di aver causato un incidente nel quale sono morte alcune persone. Nella realtà invece non è morto nessuno, e le persone coinvolte non sono neppure in gravi condizioni.

Il cane molecolare, chiesto dai vigili del fuoco piemontesi alle autorità svizzere, sperando che il fiuto dell'animale possa far ritrovare Daniel, molto probabilmente non arriverà: nella Confederazione questi cani sono solo quattro e in questo periodo stanno svolgendo un periodo di addestramento. Terminato il quale hanno bisogno di un periodo di riposo di qualche giorno prima di poter tornare in campo.

Nella giornata di venerdì si partirà da Ivrea e si raggiungeranno i paesi vicini con un lavoro concentrico. Non si dovrebbe invece più lavorare a Baldissero, perché ormai il territorio in quella zona (dove Daniel è stato visto martedì scorso a Bric Carleva e a Bric Valera) è stato passato completamente al setaccio.

r.clemente

© riproduzione riservata