Yara, un minuto di silenzio
Cordoglio del Consiglio regionale

Un minuto di silenzio per Yara Gambirasio, la tredicenne di Brembate Sopra scomparsa il 26 novembre scorso e ritrovata morta sabato a pochi chilometri da casa, e per il tenente degli alpini Massimo Ranzani, ucciso ieri in un attentato in Afghanistan.

Yara, un minuto di silenzio Cordoglio del Consiglio regionale

Un minuto di silenzio per Yara Gambirasio, la tredicenne di Brembate Sopra scomparsa il 26 novembre scorso e ritrovata morta sabato a Chignolo d'Isola, e per il tenente degli alpini Massimo Ranzani, ucciso ieri in un attentato in Afghanistan.

Si è aperta con questa duplice commemorazione la seduta del Consiglio regionale della Lombardia.  «Vogliamo unirci al dolore della famiglia del tenente Ranzani, con la cui morte sale a 37 il numero dei soldati italiani uccisi in Afghanistan - ha ricordato il presidente dell'assemblea, Davide Boni (Lega Nord) - ma vogliamo anche esprimere la nostra vicinanza alla famiglia di Yara, la cui morte è ingiusta e incomprensibile».

Proprio a mamma Maura e papà Fulvio, il presidente Boni ha inviato un telegramma per esprimere il dolore e la commozione dell'intera assemblea lombarda e ha annunciato che spedirà loro alcuni mazzi di fiori che gli sono stati consegnati da parte di alcuni consiglieri bergamaschi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA