Lunedì 07 Marzo 2011

Notte Tricolore per l'Unità d'Italia
Pirovano: Garibaldi? Un Buffalo Bill

Una Notte Tricolore, mostre, concerti, spettacoli e incontri culturali. Bergamo - la Città dei Mille - celebra i 150 anni dell'Unità d'Italia con una lunga serie di iniziative fino a dicembre. Il cartellone degli eventi è stato presentato a Palazzo Frizzoni da uno stuolo di autorità. In particolare il sindaco Franco Tentorio ha sottolineato la grande partecipazine del Comitato organizzatore all'allestimento delle iniziative, evidenziando che l'anniversario non ha solo connotazioni tricolori, ma riguarda anche Francia e Svizzera, dove pure sono state predisposte varie manifestazioni.

Il presidente della Provincia Ettore Pirovano ha parlato dello sbarco dei Mille e di quei «ragazzi partiti sull'onda dell'ansia di libertà, ignorando forse la reale situazioni politica, e al seguito di Garibaldi» che lo stesso ha paragonato «a una sorta di Buffalo Bill». «L'Unità d'Italia - ha chiuso Pirovano con una battuta fra ironia e vis polemica - non può in ogni caso dirti perfetta senza federalismo». E ha ribadito infine la sua «coscienza di appartenenza ad un unico popolo che è quello di Bergamo».

Tra le autorità presenti, assessori e consiglieri di Comune e Provincia, il presidente della Fondazione Bergamo nella Storia Emilio Moreschi. Quando alle iniziative, il clou si avrà con la Notte Tricolore mercoledì 16 marzo, una sorta di notte bianca tra passeggiate risorgimentali, musicali, apertura straordinaria dei musei, prodotti tipici, aperitivi tricolori.

Sul Sentierone ci saranno alcuni stand con prodotti regionali da tutta Italia. Dalle 18,30 alle 19,30 le passeggiate risorgimentali lungo un itinerario punteggiato da sagome dei garibaldini. Alle 21,30 un gruppo di bande musicali coralmente eseguirà brani. Il trombettista Paolo Fresu improvviserà su temi musicali risorgimentali, accompagnando la lettura di testi da parte dell'attrice Patrizia Punzo. A seguire in Porta San Giacono i fuochi d'artificio tricolori.

La cerimonia istituzionale si terrà giovedì 17 marzo alle 11 al parco della Rocca. Nel pomeriggio le visite guidate a Palazzo Frizzoni.

Info e programmi 035.4160623 www.comune.bergamo.it

Alle dichiarazioni di Pirovano non sono mancate reazioni:
«Leggo sul sito del giornale - ci ha scritto un lettore - le dichiarazioni del presidente della provincia Pirovano su Garibaldi, definendolo "una sorta di Buffalo Bill": sono senza parole per tanta sciocchezza. Mi vergogno di essere rappresentato da un personaggio simile. Mi vergogno come cittadino e come bergamasco, la cui famiglia ha dato fra l'altro un volontario alla spedizione dei Mille. Ma quando potremo sperare di suscitare di nuovo i grandi ideali del nostro passato, non sempre remoto ? e tornare a vivere in quella cultura che i nostri genitori e nonni hanno tenacemente costruito e che si è così amaramente persa nel presente?».

e.roncalli

© riproduzione riservata