Domenica 13 Marzo 2011

Nuovo Ospedale, avanti coi lavori
Già consegnate due torri

L'Azienda sanitaria del nuovo Ospedale Papa Giovanni XXIII ha già preso possesso di due torri della nuova struttura e di una zona della piastra. A queste aree, domenica 13 marzo, si aggiungeranno altre tre torri e l'ultima parte della piastra per portarsi avanti nella fase di allestimento e preparazione del trasloco che inizierà nel 2012. La notizia è arrivata dal direttore generale degli Ospedali Riuniti Carlo Nicora, nel corso del convegno organizzato venerdì dal Pd sul tema «La salute ci sta a cuore: il nuovo piano sanitario regionale».

Il numero uno dell'azienda ospedaliera, nel suo intervento, ha puntato l'attenzione sullo stato dei lavori: «Stiamo cercando di muovere gli ultimi passi per avere le strutture. Il problema delle infiltrazioni d'acqua è stato affrontato subito e in maniera corretta. Il progetto di intervento è stato presentato alla Provincia e al Consorzio, ed entro 10 giorni ci daranno il via libera per l'inizio dei lavori». Lavori che dovrebbero terminare a giugno. Prima di poter effettuare il trasloco saranno quindi necessari i collaudi tecnico-amministrativi che, ha auspicato Carlo Nicora, si chiuderanno entro il 2011.

Chiuso il capitolo «lavori in corso», si dovrà affrontare lo «spostamento» dei pazienti e degli strumenti necessari. Un trasloco non facile: «Ci sono 1.500 posti letto», ha ricordato Carlo Nicora, che ha poi promesso: «Non porterò né i pazienti né i miei operatori nella nuova struttura prima di avere la certezza che il risultato dei collaudi sia positivo. Con una situazione di totale sicurezza per loro».

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 13 marzo

fa.tinaglia

© riproduzione riservata