Sabato 19 Marzo 2011

Fs, senza biglietto bagno vietato
Multato un «abusivo»: 16 euro

Colto da un improvviso bisogno fisiologico, è entrato nel bagno pubblico della stazione dei treni di Bergamo. Appena uscito l'hanno multato perché utilizzava i servizi igienici sprovvisto di regolare biglietto ferroviario. Una multa bizzarra.

È ancora incredulo Louis Baffoe, 20enne originario del Ghana residente a Ponteranica, che sabato scorso alle 17,30 si è visto infliggere un'ammenda piuttosto bizzarra dalla Polfer. Per un totale di 16 euro.

«Pur non essendo munito di biglietto – si legge dal verbale di contestazione della multa – né interessato al servizio ferroviario per altra legittima ragione si introduceva abusivamente nell'area Fs di Bergamo».

«Appena sono uscito dal bagno sono letteralmente caduto dalle nuvole – racconta Louis amareggiato - . Mi scappava e, siccome mi trovavo vicino alla stazione, ho pensato di usufruire dei servizi pubblici. Mi sembra assurdo essere multato per questo. Per altro, beffa nella beffa, la multa è stata affibbiata anche all'amico che mi aspettava sulla banchina del binario 1 per la stessa paradossale motivazione “sprovvisto di biglietto”. Non c'era alcuna comunicazione di questa regola in stazione e l'ho fatto presente più volte ai militari che mi hanno fermato».

Leggi di più su L'Eco in edicola sabato 19 marzo

r.clemente

© riproduzione riservata