Giovedì 24 Marzo 2011

Un ciclista da sette quintali:
scolpito con la motosega

È forse uno dei ciclisti... più pesanti al mondo. Da lunedì, sul centralissimo viale Papa Giovanni XXIII di San Pellegrino nei pressi del municipio, fa bella mostra di sé una statua in legno di cedro pesante sette quintali. È stata realizzata da Enus Milesi di Trabuchello, frazione di Isola di Fondra, scultore del legno con la motosega.

La statua, raffigurante un «ciclista in fuga», rimarrà visibile sul viale almeno fino al 26 maggio, data di arrivo della tappa del Giro d'Italia San Pellegrino-Morbegno.

E l'esposizione del «ciclista in legno» di Enus Milesi è solo una delle iniziative che interesseranno la cittadina termale da qui al giorno della tappa.

In arrivo ci sono una sessantina di stendardi, due chilometri di bandierine rosa a forma di maglietta, balli e cene in rosa. Iniziative allestite da un comitato apposito o con la collaborazione del distretto del commercio di cui far parte anche San Pellegrino.

r.clemente

© riproduzione riservata