Venerdì 25 Marzo 2011

Molesta sul pullman una ragazza
Chiesto processo per un 19enne

Se le accuse verranno confermate, è il classico episodio di bullismo sconfinato nelle molestie sessuali. Un episodio che a un diciannovenne della Valle Imagna è costato una richiesta di rinvio a giudizio per violenza sessuale.

Il fatto è accaduto il 14 ottobre scorso in due tranche (in città e a Brusaporto) e sempre sulla stessa corsa dell'autobus di linea Costa di Mezzate-Bergamo. Vittima una studentessa diciottenne di Costa di Mezzate che, secondo le contestazioni, avrebbe subito le pesanti attenzioni e le minacce del giovane.

Stando alle accuse il diciannovenne, B. R., avrebbe infastidito la ragazza che stava raggiungendo la scuola che frequenta in città. Dopo averle rivolto delle frasi offensive e minacciose (irriferibili per volgarità), l'avrebbe avvicinata toccandole le cosce.

Stando alle contestazioni, il diciannovenne, pure lui studente, a un certo punto le avrebbe anche puntato un coltello al fianco. La studentessa aveva denunciato B. R., che è finito così sotto inchiesta per violenza sessuale (ipotesi attenuata; in pratica, i vecchi atti di libidine) e minacce.

Leggi di più su L'Eco di venerdì 25 marzo


m.sanfilippo

© riproduzione riservata