Giovedì 31 Marzo 2011

Gli spazi estivi in città
Il Comune amplia l'offerta

La nuova scommessa si chiama parco della Malpensata. Ma anche trovare qualcuno disposto ad accettare la sfida di uno spazio estivo in piazzale degli Alpini: nel 2009 l'aveva lanciata il Maguire's Pub, mentre l'anno scorso nessuno l'ha raccolta. Palafrizzoni comunque ci riprova: mercoledì in Giunta c'è stato il primo passaggio per il bando di assegnazione degli spazi estivi.

Nella prima bozza del bando ci sono spazi ormai storici, nuove scommesse e le novità dell'anno scorso: spazi concessi in deroga nelle settimane successive alla scadenza e che invece questa volta saranno parte integrante del bando da subito.

È il caso dello spalto di Porta San Giacomo, teatro della novità (e forse del maggiore successo) della scorsa estate: il Chiringuito. Ma anche della «montagnetta» sugli spalti di San Lorenzo. L'anno scorso gli organizzatori avevano presentato la richiesta fuori bando in entrambi i casi e Palafrizzoni aveva dato l'ok: visto il gradimento raccolto, quest'anno si è deciso di metterle da subito nel bando.

Decisamente meno problematiche le altre aree oggetto del bando, ormai consolidate al limite della tradizione: è il caso del Parco del nuovo ospedale alla Trucca, del parcheggio vicino al Parco Goisis (era la novità 2010 del bando, è andata bene), dello spalto di San Michele in Città Alta e del Parco Sant'Agostino.

Leggi di più su L'Eco in edicola mercoledì 31 marzo

a.ceresoli

© riproduzione riservata