Martedì 05 Aprile 2011

Trafficanti di cocaina: venti arresti
In azione anche la Mobile di Bergamo


Venti provvedimenti restrittivi, tra ordinanze di custodia cautelare in carcere e obblighi di dimora, per due bande di trafficanti di cocaina, a conclusione dell'indagine «Broker» coordinata dalla Dda. Li ha effettuati la Squadra mobile di Bologna. In azione anche i colleghi di Bergamo.

Nel corso delle attività investigative sono stati sequestrati oltre sei chili di cocaina e 50.000 euro in banconote contraffatte. Una banda albanese importava da Belgio e Olanda la cocaina, di ottima qualità, che stoccava a Bologna prima di essere venduto a clienti di Lombardia (Milano e Bergamo), Toscana (Prato) e Puglia.

Una banda calabrese, affiliata alla cosca Farao Marincola di Cirò (Crotone), si occupava invece del narcotraffico in Emilia e dello smercio delle banconote contraffatte. La droga veniva importata lungo la rotta Olanda-Germania-Italia.

Con la Squadra mobile di Bologna e Bergamo hanno operato anche agenti di Cosenza, Milano, Modena, Napoli, Rimini e Verona per catture e perquisizioni.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata